Non respirare dal naso

Stimo sempre di più chi compra cd musicali e li ascolta nel proprio mezzo di locomozione, davvero.

Ah, sia chiaro non per via di quei babbei che rompono la minchia con la pirateria, hanno chiuso gli occhi da un pezzo, manca solo che si chiudano il buco del culo. Li stimo perchè mi viene la nausea, quando sento più di tre pezzi dello stesso artista di seguito la musica mi entra nel naso. Brutta sensazione e devo aprire i finestrini. Marco aveva un cd dei Muse, carino, ma solito problema. Ho ringraziato i cristalli elettrici.
Era il compleanno di un amico stasera, pensavo di sborsare i cash, invece niente, ha insistito, non so cosa ho bevuto ma va bene lo stesso.
Alla sua.
Cash e finestrini. C’è una vocina che mi dice di creare una pagina su facebook, ok, ed è stata già pestata dall’ipotalamo.

Domani prevedo stronzate, grosse stronzate. In fondo e per questo che sono qui. Murphy dovrebbe essere in ascolto quindi prevedo anche pioggia per domani, solo quel simil-koala del colonnello Giuliani può salvarmi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: